google building

Google penalizzerà i siti non responsive

Dal 21 aprile 2015 Google introdurrà il nuovo algoritmo di assegnazione del ranking per i siti web.

Secondo le indiscrezioni di Search Engine Land, il nuovo algoritmo di Mountain View penalizzerà i siti che non si adattano ai dispositivi dai quali vengono visitati. Questo algoritmo verrà applicato ad ogni singola pagina del sito, pertanto, se solo alcune pagine non sono ben visibili da mobile, non verrà penalizzato tutto il sito ma solo le pagine in questione. Sappiamo bene che generalmente i siti o sono interamente responsive (che si adattano a tablet e dispositivi mobile) o non lo sono.

La decisione di Google è data dal numero sempre più consistente di utenti che utilizzano il motore di ricerca attraverso i dispositivi mobile e dal dato importante che rivela chepiù del 60% degli utenti non visita nuovamente siti con i quali ha avuto problemi di visualizzazione da mobile.

Un sito che non è Mobile-friendly è di difficile navigazione e costringe l’utente ad utilizzare lo strumento zoom di continuo, fino a quando non perde la pazienza e abbandona il sito.

Se avete dubbi sull’usabilità del vostro sito da mobile, Google fornisce uno strumento in grado di determinare se un sito è compatibile con i dispositivi mobile e, se questo non lo fosse, di elencare tutti i motivi per i quali iltest non viene superato.

Testa se il tuo sito è responsive
https://www.google.com/webmasters/tools/mobile-friendly/?hl=itgoog